LA FESTA TERRITORIALE: DIRE PROSSIMITA’ IN TANTI MODI

In quanti modi si può dire “prossimità“, quella che ci insegna il Signore Gesù? O in quanti modi si può annunciare il valore della “persona”? O la “vita buona” del Vangelo? Come si può dire l’importanza della “cultura”? Convegno-territoriale-NOI-01_galleryfull

Domenica scorsa, alla Festa Territoriale di NOI Vittorio Veneto, abbiamo provato a dirlo in tanti modi. Ad esempio si può scrivere il messaggio con una bomboletta spray su un cartello o un muro; si possono usare parole di un documento redatto dai vescovi, oppure usare la parole del vangelo, o di un poeta!  Si può fare con la musica, con il gioco o con una proposta articolata e programmata nel tempo … in oratorio si può annunciare in mille modi la “bella notizia” di Gesù.

La festa del “NOI” è sempre  una festa dell’oratorio, e quest’anno abbiamo voluto sottolineare che, come associazione cristiana,  abbiamo mille talenti per dire il Vangelo alle nostre comunità. Nel contesto bellissimo dell’abbazia di Follina – anche questo un talento! – ogni circolo ha presentato, in modo creativo, le tante proposte realizzate sul territorio per mettere i propri talenti a servizio della Chiesa.

Con i coniugi Bolla di Santa Lucia di Piave, due concertisti d’eccezione, abbiamo mescolato passi dal documento Cei sugli oratori, brani del vangelo, poesie e musiche straordinariamente suonate al pianoforte; ne è uscito un percorso che ha davvero fatto vibrare le corde della nConvegno-territoriale-NOI-02_galleryfullostra anima. Di solito cercavamo di approfondire i temi con il  confronto e il ragionamento condiviso, quest’anno abbiamo fatto  l’esperienza di provare a comunicare attraverso la musica e l’ascolto. Il risultato ha sorpreso tutti: l’annuncio è penetrato in profondità e senza fatica, anzi! Con la dolcezza di una carezza.

La messa, animata dal canto delicato del coro giovani di Follina, è stato il punto centrale della nostra festa, completato dallo spiedo cucinato dal circolo NOI ospitante e condiviso in allegria. Per i più giovani, invece, giochi di ogni genere, alcuni assolutamente inediti! Insomma, se l’oratorio è il laboratorio di talenti, come dicono i vescovi, la nostra festa è stata davvero un festival dei talenti!

Era la settima festa territoriale organizzata da NOI Vittorio Veneto per dare linfa e vitalità ai nostri oratori, ma non c’è stata la crisi del settimo anno, anzi! Una festa riuscita davvero bene, lasciando in tutti il gusto di aver costruito insieme qualche cosa di bello. C’era però una domanda che aleggiava nel concludere la nostra giornata: come raccontare, a chi non ha potuto partecipare, la bellezza di ciò che si è perso. Infatti le quasi duecento persone, in rappresentanza di una dozzina di circoli, sono tornate a casa sentendosi fortunate di esserci state!

Se non c’eravate … fatevi raccontare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...